Pin It

Divertirsi in sicurezza, arginando l'incubo delle “stragi del sabato sera”.

E premi e gadget al “Bob” del gruppo, ovvero chi tra i giovani in discoteca si impegna a non bere alcolici per una sera e a riportare a casa sani e salvi gli amici al termine della serata: è lo spirito di fondo che anima la sesta edizione di “Guido con 

prudenza”, campagna promossa dalla polizia stradale e dalla fondazione Ania per la sicurezza stradale in collaborazione con il Silb, l'associazione che riunisce i locali da ballo.

L'iniziativa  L'iniziativa si basa su un'attività di sensibilizzazione contro la guida in stato di ebbrezza e su un forte incremento dei controlli da parte della polizia.

Le prime cinque edizioni del progetto hanno contribuito a far calare il numero degli incidenti e delle vittime sulle strade, ma il fenomeno ha ancora proporzioni drammatiche: ogni giorno in Italia si verificano 633 incidenti stradali che provocano più di 5.100 morti all'anno.

Gli incidenti sono la prima causa di morte tra i giovani e quelli provocati da conducenti in stato psicofisico alterato corrispondono al 30% del totale dei sinistri.

Per un mese, dal 24 luglio al 23 agosto la riviera romagnola, la riva lombarda del Lago di Garda, il litorale romano e il litorale salentino saranno interessati dal progetto che punta a promuovere la figura del “guidatore designato”: i ragazzi verranno invitati a nominare il proprio “Bob”, vale a dire colui che sceglie liberamente di non bere per accompagnare a casa i propri amici in piena sicurezza.

A “Bob” verrà consegnata una chiave simbolica dell'auto e a fine serata, se avrà mantenuto il proprio impegno, verrà dato un premio. (Adnkronos)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna