Accade il 15 novembre

Il 15 novembre è il 319º giorno del Calendario Gregoriano

Il 320° negli anni bisestili

Mancano 46 giorni alla fine dell'anno

46a settimana – Segno zodiacale: Scorpione

Battaglia di Guadalcanal

  • 115 a.C. - Il console romano Marco Emilio Scauro sconfigge definitivamente i Carni. Dall'incontro di due civiltà profondamente diverse prende lentamente origine una gente nuova, il Popolo Aquileiese o Friulano

Accade il 14 novembreAccade il 14 novembre

Il 14 novembre è il 318º giorno del Calendario Gregoriano

Il 319° negli anni bisestili 

Mancano 47 giorni alla fine dell'anno

46a settimana – Segno zodiacale: Scorpione

Giornata mondiale del diabete

Il femminicidio nella contemporaneità

Accade il 13 novembreAccade il 13 novembre

Il 13 novembre è il 317º giorno del Calendario Gregoriano

Il 318° negli anni bisestili 

Mancano 48 giorni alla fine dell'anno

46a settimana – Segno zodiacale: Scorpione

Giornata mondiale della gentilezza

  • 1742 – Papa Benedetto XIV pubblica la Lettera Enciclica Certiores effecti sulla distribuzione dell'Eucarestia ai fedeli durante le Messe

Accade il 12 novembreAccade il 12 novembre

Il 12 novembre è il 316º giorno del Calendario Gregoriano

Il 317° negli anni bisestili 

Mancano 49 giorni alla fine dell'anno

46a settimana – Segno zodiacale: Scorpione

Battaglia di Guadalcanal

Caduti di Nassiriya

Accade l'11 novembreAccade l’11 novembre

L'11 novembre è il 315º giorno del Calendario Gregoriano

Il 316° negli anni bisestili 

Mancano 50 giorni alla fine dell'anno

45a settimana – Segno zodiacale: Scorpione

Tradizionalmente in passato era questo il giorno della scadenza dei contratti agricoli. Essendo il giorno della commemorazione di San Martino di Tours, l'espressione fare San Martino aveva il significato di traslocare.

Festa di San Martino

La festa di San Martino in Abruzzo

  • 1190 - A Messina i re Tancredi di Sicilia e Riccardo I d'Inghilterra firmano un trattato con il quale il secondo si impegna, fino al termine del suo soggiorno sull'isola ed in cambio di una notevole somma di denaro, ad aiutare il Regno di Sicilia in caso di aggressione ai propri danni