Pin It

Museo Guggenheim

Museo di arte moderna e arte contemporanea, fondato nel 1937, con sede nella 5th Avenue 89, a New York, negli Stati Uniti d'America. La sua sede è l’ultima  opera architettonica progettata da Frank Looyd Wright.

 

Il caratteristico edificio, cattura subito l'attenzione dei critici architettonici, ed è

mondialmente riconosciuto come uno dei capolavori dell'architettura contemporanea.

Dalla strada, l'edificio assomiglia a un nastro bianco che si avvolge attorno a un cilindro pi√Ļ ampio in cima che alla base.

Il suo aspetto √® in forte contrasto con i pi√Ļ caratteristici grattacieli di Manhattan che lo circondano, fatto molto gradito a Wright, che dichiar√≤ che il suo museo avrebbe fatto sembrare il vicino Metropolitan Museum of Art "simile a una baracca Protestante".

La galleria espositiva è a forma di spirale dove sono esposti i dipinti.

Si sale in ascensore fino all’ultimo piano e si ridiscende a piedi.

La maggior parte di coloro che criticano l'edificio si concentrano sul fatto che questo oscura le opere esposte al suo interno e che è particolarmente difficile appendere le opere lungo i muri né piatti né verticali della spirale, non sufficientemente illuminata dalla grande vetrata centrale.

Nel 1992, √® stata aggiunta all'edificio una torre rettangolare, pi√Ļ alta della spirale originale, progettata dallo studio Gwathmey Siegel and Associates Architects, e molto contestata.

La spirale capovolta somiglia molto ad una Ziggurat rovesciata tant'è che lo stesso Wright la denominò Taruggiz.

Essa può essere vista quindi come una Torre di Babele rovesciata (che era appunto una ziggurat) col valore simbolico di voler riunire i popoli con la cultura (esso è infatti un museo d'arte) al contrario della divisione dei popoli avvenuta nella nota vicenda biblica della Torre di Babele.

Altro significato simbolico è legato al sistema di scale a spirale che consentono sempre di guardare indietro sul cammino percorso.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna