Pin It

Quello che non sapevate sugli avvistamenti degli Ufo, ma che avete sempre sospettato

Il prossimo 2 luglio gli osservatori dei cieli celebreranno la Giornata Mondiale degli UFO.

La data è stata scelta in quanto ricorrenza del supposto schianto di una navicella spaziale vicino Roswell, negli Stati Uniti, del 1947, leggenda metropolitana da cui prendeva spunto anche l’omonima serie tv.

Per l’occasione, l’americana National UFO Reporting Centre, un’organizzazione no-profit che monitora gli avvistamenti UFO, ha catalogato un totale di quasi 90.000 avvistamenti, segnalati – prevalentemente in America – sin dal 1974.

Dal rapporto che ne viene fuori, pubblicato dall’Economist, si evince che gli alieni sono estremamente premurosi nei confronti degli umani: non li disturbano mai negli orari lavorativi o nelle ore di sonno.

Preferiscono invece arrivare in serata a partire dalle 17, orario in cui tipicamente si esce dal lavoro e iniziano gli aperitivi, o il venerdì verso le 22, quando la gente è seduta in casa a sorseggiare la sua terza o quarta birra in relax per l’arrivo del week end.

Gli avvistamenti in questa fascia oraria si moltiplicano di quasi sette volte.

La stretta - e curiosa - correlazione tra avvistamenti UFO e alcol che sembra venire alla luce non può essere però estesa anche agli stupefacenti: lo Stato americano che agli alieni piace di più pare essere quello di Washington, ma già da prima che questo legalizzasse la marijuana.

Altre popolari location per le scampagnate terrestri degli UFO si trovano lungo il confine canadese, dove sono a volte visibili le aurore boreali.

Un altro dato evidente che viene fuori dal rapporto è che gli extraterrestri tendono ad evitare le grandi città per non confondersi con le altre luci, ed evitano gli orari diurni per non essere confusi con dei semplici aeroplani. (Furbi, eh?)

Che esistano o no forme di vita extraterrestre, sia prima che dopo l’aperitivo, una cosa è certa: se volete essere certi di vedere un UFO fatevi trovare in una sperduta cittadina dello Stato di Washington, il venerdì dalle 17 alle 23.

*www.lastampa.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna