Stampa
Visite: 1350

La cultura del verde 

Una delle virtù che latita in molti amministratori di enti locali è la “Cultura del verde”.

Assistono impotenti (in alcuni casi anche complici) alla distruzione del verde pubblico.

Reagiscono con veemenza ma, chissà perché, i risultati sono quasi sempre scarsi.

Periodicamente assistiamo al taglio di alberi malati e, al loro posto, l’installazione di un lampione, delle cassette per imbucare la corrispondenza, e chi più ne ha, più ne metta.

Oggi desideriamo segnalare quello che è successo a Piazza San Francesco, a Pescara: su un pezzo di marciapiede lato mare è stato costruito un box (un vero e proprio locale) da adibire a punto di ristoro.

Dalla lunghezza del manufatto si suppone che due pini preesistenti su detto marciapiede siano stati distrutti, supposizione avallata dal ceppo rimasto sul lato sud e dal pino, fortunatamente salvo, sul lato nord.