Un esercito di falsi invalidi: inglesi peggio dei napoletani

Negli ultimi 6 anni l'Inghilterra ha perso un miliardo di sterline in sussidi concessi a cittadini che non ne avevano alcun diritto

di Erica Orsini

Terence Road, arzillo sessantunenne inglese danza con la grazia e l'abilità di Fred Astaire eppure allo stato aveva di­chiarato di essere costretto su una sedia rotelle a causa dell'ar­trite.

Finlandia, il miglior Paese in cui stare.

L'Italia si piazza solo al 23esimo posto

Newsweek ha stilato la classifica dei migliori Paesi in cui vivere al giorno d'oggi.

Male l'Italia: pesa la "variabile" economica

Nella classifica stilata da Newsweek dei migliori Paesi del mondo l’Italia si piazza solo al ventitreesimo posto. Dalla graduatoria, guidata dalla Finlandia e che vede all’ultimo posto il Burkina Faso, emerge che nel nostro Paese non ci sono le migliori condizioni per vivere su molti aspetti importanti. Prima di noi quasi tutti i Paesi europei, oltre a Canada, Usa, Australia, Nuova Zelanda, Singapore e Corea del Sud.

Attenti alla scappatella estiva: una coppia su tre si lascia a settembre

Mai sottovalutare la scappatella estiva, tra un ombrellone e una sdraio inciampa un rapporto su tre

E' tutta colpa dell'estate. Saranno il caldo, le gonne che si accorciano, le magliette che si fanno leggere e gli ormoni in ebollizione. Magari sarà anche solo una scusa, ma il flirt balneare rimane un classico. Ma attenzione a non sottovalutarlo.

I flirt estivi, apparentemente piccole distrazioni, momentanee perdite di autocontrollo, eccessive sbornie di libertà, se confessati, possono diventare pericolosissime bombe ad orologeria pronte a far esplodere la coppia.

SE LA VOLGARITÀ NON SCANDALIZZA PIÙ

La politica dell’insulto

di Claudio Magris

La politica dell’insultoIn un famoso film, in cui interpretava il ruolo di Giovanna d’Arco, un’incantevole Ingrid Bergman diceva a un capitano francese, rude soldataccio valoroso dal linguaggio colorito e sboccato, specie in battaglia: «Se proprio non potete farne a meno, capitano, dite "per le mie staffe"».

Oggi difficilmente potrebbe rivolgere lo stesso invito a quei rappresentanti del popolo italiano il cui banale turpiloquio sta trasformando il mondo cosiddetto politico non in una caserma, ambiente ruvido ma dignitoso, bensì piuttosto in uno studio di registrazione di quei rumori che Dante, nell’Inferno, fa emettere a qualcuno dei suoi diavoli.

Lui anziano, lei giovane. O viceversa
La differenza di età non conta più

All'amore non si rinuncia. Nasce la coppia «sbilanciata»

Maria Luisa Agnese

Il grande tabù dell’amor senile viene sconfessato dalle cronache sociali e il pubblico pregiudizio non ferma più gli anziani contemporanei che rivendicano il diritto ad amare le loro spose/sposi bambini. E non stiamo parlando di signore che pagano gigolò a ore o di machi ormai spenti che cercano nel viagra il loro riscatto.