Pin It

In ricordo della scomparsa di Dante 700 anni fa

di Anna Maria Fasulo*

In occasione del Dantedì, giovedì 25 marzo, Ravenna sarà al centro non solo in Italia ma anche nel mondo per ricordare e celebrare Dante Alighieri a 700 anni dalla sua scomparsa.

Il sindaco della città, Michele de Pascale, insieme all’assessora alla Cultura, Elsa Signorino e la presidente dell’Istituzione biblioteca classense, Patrizia Ravaglia, accoglieranno a Ravenna alle 10,30 – nella sala dantesca della Biblioteca classense – anche Massimiliano Finazzer Flory con il suo ultimo film “Dante, per nostra fortuna”.

Il cortometraggio, con il sostegno di Igt, di 27 minuti dove con la danza contemporanea e i versi di Dante si viaggia attraverso 21 canti per scoprire con gli occhi di un bambino il più bel libro del mondo: la Divina Commedia.

L’evento avverrà in streaming non solo con le scuole di Ravenna ma anche con una platea internazionale: da Mosca, da Manila, da Hong Kong, Buenos Aires, Santo Domingo, Istanbul, Malta, Oslo, Tel Aviv, Miami e Montevideo con la collaborazione degli Istituti italiani di Cultura, della Philippine Italian Association, dell’Ambasciate italiane di Santo Domingo e Buenos Aires.

Anche Milano sarà protagonista delle celebrazioni con il progetto “Dante in Duomo” 100 Canti in 100 giorni, sostenuto da Intesa Sanpaolo e Retelit che inizierà a maggio e offrirà nei pressi dell’Altare maggiore e in presenza del pubblico la lettura integrale della Commedia.

Con la collaborazione della Veneranda Fabrica e della Biblioteca Ambrosiana, dei musicisti del Teatro alla Scala, degli allievi del Piccolo Teatro di Milano con la direzione artistica di Massimiliano Finazzer Flory.

Il Programma (in diretta dalla pagina Facebook @RavennaperDante e dal sito vivadante.it)

Ravenna - Sala Dantesca (ore 10,30)

Dante, per nostra fortuna

di e con Massimiliano Finazzer Flory

Presentazione del progetto e visione in anteprima assoluta del cortometraggio “Dante, per nostra fortuna”.

Intervengono il sindaco Michele de Pascale, l’assessora alla Cultura, Elsa Signorino, la presidente dell’Istituzione Biblioteca Classense Patrizia Ravagli.

Ravenna-Tomba di Dante (ore 17)

L’ora che volge il disio-Lettura perpetua della Commedia

Massimiliano Finazzer Flory legge il canto XXV del Paradiso

*www.opinione.it

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna