Pin It

Nuotata ecologica non competitiva per la Costa dei trabocchi

Si effettua il 4 agosto alle ore 10,30

Incontro “Le riserve Naturali Regionali della costa abruzzese” Lega Navale ore 18,30

Il 4 agosto alle ore 10,30 torna il tradizionale appuntamento con la “Nuotata ecologica, non competitiva per la Costa dei trabocchi” giunta alla 17a edizione, organizzata dalla rivista D'Abruzzo e dall'editore Gaetano Basti.

Partenza dal lido Saraceni di Ortona, Molo Sud, fino all'Acquabella e ritorno, per un percorso di circa 2.600metri.

Nel pomeriggio, alle ore 18,30 presso la Lega Navale di Ortona si svolgerà l'incontro sul tema "Le riserve Naturali Regionali della costa abruzzese" e sarà consegnato il Premio D’Abruzzo per l’ambiente a Fernando di Fabrizio Presidente della Co.GEC.STRE.

Fernando Di Fabrizio si occupa di conservazione della natura, sviluppo sostenibile, agricoltura biologica, turismo responsabile, educazione e comunicazione ambiental ed è Direttore della Riserva Naturale Regionale Lago di Penne e coordinatore della Riserva Naturale Regionale Punta Aderci.

Ha contribuito alla gestione di numerose aree protette in Abruzzo e oasi del WWF ed è inoltre Presidente di Legacoop Abruzzo e ACI (Alleanza delle Cooperative Italiane) Abruzzo; (Direttore responsabile della Rivista De rerum Natura).

All'incontro interverranno: il sindaco di Ortona Vincenzo D'Ottavio, Fabrizio Fornaciari per la Riserva del Borsacchio, Benigno D’Orazio per la Riserva Torre Del Cerrano, Fabrizia Arduini per la Riserva Ripari di Giobbe, Andrea Natale per la Lecceta di Torino di Sangro, Vincenzo Ronzitti per Punta Aderci; è prevista la  partecipazione all’incontro dei Sindaci della Costa abruzzese.

Le conclusioni saranno affidate al Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, all'Assessore alla Pianificazione, tutela e valorizzazione del territorio e Protezione civile Regione Abruzzo, Gianfranco Giuliante.

“L'iniziativa ha come obiettivo quello di porre l'attenzione sulla sulla Costa dei Trabocchi il tratto più bello della costa abruzzese” spiega l'organizzatore dell'iniziativa Basti “ed in particolar modo di sollecitare le amministrazioni alla istituzione del Parco della Costa poiché esso rappresenta la scelta migliore per uno sviluppo turistico sostenibile che non può coniugarsi con i rischi della deriva petrolifera”.

Quest'anno per la prima volta la nuotata sarà replicata anche l'8 agosto a San Vito Chietino e l'11 agosto a Rocca San Giovanni.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna