Pin It

Festa in onore di Santa Liberata, San Giovanni Evangelista con Li Scorpelle

Si celebra il 20 e il 21 ottobre

Dalla vigilia del 20 ottobre, a San Giovanni Lipioni, si comincia ad assaporare l'atmosfera festiva: le donne si radunano per rinnovare la sagra de li scorpelle, dolci tipici della tradizione lipionese, preparati attraverso  una lunga e accurata lavorazione.

La pasta lievitata viene ammassata e lasciata riposare al caldo e poi nuovamente impastata fino a renderla morbida e plasmabile.

La sera i dolci vengono fritti  e distribuiti nella  piazza del paese, insieme a castagne e vino.

La mattina ha inizio la festività religiosa per onorare Santa  Liberata e San  Giovanni Evangelista con la celebrazione della messa, seguita dalla processione, dove sfilano  i pregevoli simulacri lignei dei due santi. Il giorno dopo vengono riportati nella cappella di Santa Liberata, sita alla periferia del paese.

Secondo la tradizione la permanenza delle statue in entrambe le chiese per una uguale durata di tempo si deve all'evoluzione del nucleo abitato, che  in origine era sito a valle, in zona periferica detta 'grangia', poi sull'attuale altura.

La scissione avrebbe spinto i rispettivi abitanti a rivendicare ognuno per sé il diritto di appartenenza.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna