Pin It

La luna piena influenza il comportamento umano?

Secondo una credenza che si tramanda da secoli la pazzia è strettamente correlata con le fasi lunari e aumenterebbe in modo esponenziale durante la luna piena, tanto da portare all'aumento di criminalità e violenze.

A screditare per l'ennesima volta questo falso mito è una ricerca di un team di psicologi dell'Università Laval di Quebec City, in Canada.

Lo studio ha analizzato la situazione clinica di 771 pazienti ricoverati negli ultimi tre anni in condizioni di emergenza al pronto soccorso del Sacré-Coeur Hospital di Montreal, concentrandosi in particolare su quelli con problemi psicologici: i dati emersi hanno confermato l'ipotesi più razionale, ovvero che le fasi lunari non hanno influenzato in alcun modo lo stato di salute dei pazienti.

Tuttavia il personale medico è convinto del contrario: l'80% degli infermieri e il 63% dei medici sono certi di aver assistito a più pazienti con problemi di salute mentale durante la luna piena che in qualsiasi altro momento.

Sarà solo suggestione?

Pare proprio di sì: i ricercatori hanno esaminato i pazienti che si sono recati in ospedali in preda a dolori al petto e hanno scoperto che la maggior parte di essi ha sofferto di attacchi di panico, disturbi d'ansia e dell'umore e manie di suicidio. I risultati hanno dimostrato non vi era alcun nesso tra i problemi psicologici e le quattro fasi lunari, ma solamente che i disturbi d'ansia diminuiscono del 32% durante l'ultimo trimestre lunare.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista General Hospital Psychiatry e il professor Belleville - che ha condotto lo studio - si augura che i risultati incoraggino i medici a cancellare il nesso tra fasi lunari e malattie mentali.

Secondo il professore, infatti, "questa percezione errata potrebbe modificare il loro giudizio durante la fase di luna piena rendendoli meno attenti ai problemi psicologici che emergono durante il resto del mese".

Il che si traduce in una diminuzione dell'attenzione e di capacità critica nelle fasi non di luna piena e un eccesso di concentrazione per i casi che si presentano durante la luna piena.

Nel corso dell'ultimo mezzo secolo, migliaia di studi hanno esaminato l'effetto della luna sui comportamenti dell'uomo.

Di tanto in tanto, uno di questi studi mostrava una correlazione con la luna piena, ma poi analisi più approfondite riuscivano sempre a smentire tale rapporto.

Allora perché questo mite persiste? Non solo tra il personale medico, peraltro, ma anche tra gli agenti delle forze dell'ordine.

Secondo i sociologi uno dei motivi più accreditati è che è molto più probabile ricordarsi di una notte di luna piena che di una con la luna a un quarto: è un satellite molto luminoso, che arriva a illuminare quanto la luce artificiale le città e quindi a individuare eventuali criminali. Il buio del quarto di luna, invece, è l'alleato perfetto per qualsiasi fuorilegge.

www.yahoo.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna