Un drammatico grido di allarme che non può essere ignorato

di Claudio Romiti*

Malgrado le altisonanti promesse di miracoli espresse dai geni della lampada al potere, un gelido vento del Nord comincia a spirare sul cosiddetto “Governo del cambiamento”.

“Basta con il processo all'Arma"

di Giuseppe De Lorenzo*

La procura indaga, media Usa indignati. Trasferito il militare che ha bendato Natale. Ma l'avvocato dissente: "Chi ha detto che non si può fare?"

"Basta ombre". Di fronte ai giornalisti, il comandante provinciale dei carabinieri, Francesco Gargaro, alza la voce e esprime "disappunto e dispiacere" per i tanti dubbi sollevati sull'operato dell'Arma.

Troppi italiani vivono il disagio sociale

di Biagio Maimone*

Non si può nascondere, né si deve farlo per senso etico e civiltà, che nella nostra Italia, definita artisticamente il “Belpaese”, terra di cultura, di umanità e amore, il tasso della povertà sia molto alto, soprattutto nel Mezzogiorno, in cui si constata l’esistenza di un numero ingente di famiglie che vivono in condizioni di estremo disagio, simile, per molti aspetti, a quello del Terzo mondo.

Il Governo italiano vive alla giornata

di Arturo Diaconale*

All’interno del Governo italiano qualcuno dovrebbe chiedersi se esista una qualche connessione tra le iniziative militari del generale Khalīfa Belqāsim Ḥaftar contro il governo di Tripoli e la ripresa delle partenze dei barconi dei migranti verso le coste italiane.

Sinistra e media Usa sulle barricate

di Alessandro Sallusti*

Sulle barricate per l'immagine del presunto assassino bendato, ma in servizio muoiono decine di agenti.

E nessuno protesta.