Matteo SalviniGiornalismo per pescare nel torbido

di Alessandro Sallusti*

Per il Fatto e Travaglio avremmo in canna dossier scottanti sul leader della Lega.

Per loro pescare nel torbido è l'unico modo di far giornalismo.

Silvio BerlusconiAltro che patti con la mafia

di Luca Fazzo*

Ecco tutti i boss messi in galera dai governi Berlusconi.

L'assurda sentenza di Palermo non dice che il centrodestra ha raggiunto i maggiori risultati sul campo. Scovati i latitanti più pericolosi.

Luigi Di MaioPiù lo ascolti più uno resta allibito

di Alessandro Sallusti*

Di Maio ieri ha ribadito che lui si siederà a un tavolo per formare il nuovo governo solo con Salvini, mai con Berlusconi e la Meloni perché, ha spiegato, «cercate di capirmi, non posso tradire il mio elettorato al quale avevo giurato: mai con il Cavaliere».

Una ipotesi assolutamente astratta

di Arturo Diaconale*

È difficile comprendere come una parte dei dirigenti del Partito Democratico possa prendere in seria considerazione l’ipotesi di un Governo Di Maio formato insieme al Movimento Cinque Stelle e gli scissionisti di Pietro Grasso.

Oggi Israele compie settant’anni

di David Harris (*)

E voglio essere sincero: quando si parla di Israele, la mia passione è sfrenata. Per secoli, gli ebrei di tutto il mondo hanno pregato per poter ritornare a Sion.