Non è la chiusura dei porti a provocare le tragedie in mare.  

di Arturo Diaconale*  

Quando l’accoglienza era senza controllo e le navi Ong traghettavano i migranti dalle coste libiche a quelle italiane, donne, bambini e profughi morivano ugualmente. Addirittura in numero superiore a quello attuale.  

Gianfranco FiniMa il suo crimine fu politico  

di Alessandro Sallusti*  

Gianfranco Fini, la sua compagna Elisabetta Tulliani e il di lei fratello Giancarlo sono stati rinviati a giudizio, insieme a faccendieri amici di famiglia (i Corallo) per riciclaggio e altri gravi reati scoperti durante la tardiva inchiesta giudiziaria sulla strana svendita della famigerata casa di Montecarlo svelata da questo Giornale nell'agosto del 2010 tra l'indifferenza, se non l'ostracismo, di buona parte della stampa nazionale.  

Alla Sinistra italiana non interessano gli interessi nazionali

di Arturo Diaconale*

Non è un porto sicuro la Libia dei signori della guerra, dei trafficanti di uomini e di droga, delle milizie e delle tribù in lotta perenne per il controllo del territorio e dei pozzi petroliferi.

Luigi Di MaioSuperato ogni limite dell’umana decenza  

di Claudio Romiti*  

Gli entusiasti elettori del Movimento 5 Stelle sono serviti: il loro capo politico, nonché ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, si sta trasformando in una sorta di pagliaccesco despota.  

Silvio BerlusconiL’ex premier avverte il ministro dell’Interno  

di Alessandro Sallusti*  

"Per guidare il Paese bisogna saper affrontare i problemi con sobrietà". E sul ritorno in campo: "Il vulnus alla democrazia che ha impedito di candidarmi va sanato"