Pin It

Travaglio e Conte coppia di "Fatto"

di Francesco Maria Del Vigo*

«G7 Conte pesca il jolly: la fortuna del principiante».

Così, ieri, in prima pagina, il quotidiano di Marco Travaglio, ammicca al premier e decanta gli straordinari successi internazionali ottenuti: tipo farsi portare via di peso da Rocco Casalino per evitare di farneticare davanti ai giornalisti.

Ma l'amore pazzo per Conte cresce pagina dopo pagina, in un climax inarrestabile.

Qualche pagina dopo il fidanzamento si consolida in un matrimonio celebrato da un titolo cubitale che (non a caso!) recita: «Conte in luna di miele, piace a un italiano su due».

Viene il dubbio che in luna di miele con Conte, insieme a quell'italiano su due, ci sia anche Marco Travaglio.

Ma il vero capodanno di amorosi sensi esplode a pagina 6 con un titolo immaginifico e surreale: «Conte fa l'Americano e la spalla diventa Trump».

Una leccata globale. Beh ma certo. Ovvio, come hanno fatto a non accorgersene i media di tutto il mondo?

Il premier venuto fuori dal nulla arriva al G7 e in men che non si dica si mette in tasca Trump, riduce l'uomo più potente del mondo al ruolo di comprimario. Manco l'Eiar. Un capolavoro.

Se il Fatto facesse il Fatto anche con se stesso si autoinserirebbe nella rubrica dedicata al lecchinaggio d'oro. Anzi, stavolta, pure di platino.

*www.ilgiornale.it   

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna