Pin It

Giancarlo Giorgetti"Matteo Salvini deve calarsi nelle istituzioni o non andrà mai a Palazzo Chigi"

Giancarlo Giorgetti, ormai "Grillo parlante" di Matteo Salvini, lo continua a ripetere al suo leader e ai colleghi leghisti.

Bisogna togliersi dalla testa che si possa andare in tempi brevi a elezioni anticipate perché equivarrebbe a illudersi.

Quella che sta attraversando il governo è solo una crisi, un momento di tensione che non porterà in ogni caso alla caduta dell'esecutivo perché nessuno ha la voglia né la convenienza.

Augusto Minzolini, in un retroscena su il Giornale, rivela che secondo l'ex sottosegretario leghista alla presidenza del Consiglio del governo giallo-verde, Salvini deve cambiare strategia e "accettare la sfida di una legislatura di riforme, magari assecondando l'idea di un altro governo".

Addirittura, Giorgetti avrebbe confidato ad un senatore di Forza Italia che "se non si cambia schema  restiamo fermi al palo e non facciamo il bene del Paese".

E "Matteo (Salvini) dovrebbe calarsi nelle istituzioni. Se insiste così", avverte il leghista, "a Palazzo Chigi non andrà mai".

*www.liberoquotidiano.it

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna