Fabio GhiaMichele Boldrin e il Partito che non c’è

di Fabio Ghia

Tempo fa scrissi un articolo sull’Italia anarco-liberale nel quale enfatizzavo le devianze cui vanno soggetti, nel bene e nel male, “tutti” i partiti politici di stampo tradizionale di oggi.

Fare finta di tagliarsi lo stipendio per aumentarselo.

Il gioco di prestigio è riuscito ai consiglieri della Regione Piemonte e ai colleghi del Veneto.

Della serie, c’è una legge, ne faccio un’altra per continuare a godere dei vantaggi.

Banche, per Natale un regalo da 4 miliardi

di Fabrizio Arnhold*

Un altro regalino alla lobby bancaria. Lo Stato è generoso con i colossi del credito; dai cittadini pretende solo tasse.

Sarà per il Natale che si avvicina, ma Intesa Sanpaolo e Unicredit potranno beneficiare della rivalutazione delle quote di Bankitalia: un’operazione da quattro miliardi di euro.

In Alto Adige, ogni consigliere avrà diritto a un dipendente.

La Provincia Autonoma recepisce un regolamento della conferenza Stato-Regioni: la spesa da 750 mila euro passerà a 1,5 milioni, quasi il doppio

Alla faccia della spending review.

In Alto Adige arriva la beffa della Casta.

Consigli da 1 miliardo di euro

di Duccio Fumero*

Sono stati al centro dei maggiori scandali politici degli ultimi anni, con fatture gonfiate, rimborsi spese folli e personaggi che hanno rappresentato al peggio la classe politica italiana.