Pin It

Secondo un'antica leggenda, il gioco de­gli scacchi venne inventato in India da un bramino di nome Sissa, per divertire il proprio re, perpetuamente annoiato.

Il so­vrano fu estasiato dal gioco a tal punto che offrì a Sissa l'opportunità di chiedergli qualsiasi premio desiderasse.

L'astuto bra­mino chiese un chicco di grano per la prima casella della scacchiera, due per la se­conda, quattro per la terza, sedici per la quarta, e così via fino alla sessantaquattresima casella.

Il re fu ben felice di acconsentire e non mascherò la sua meraviglia per la ri­chiesta, che gli appariva alquanto mode­sta.

Ma quando i suoi funzionari ebbero fatto il conto, si accorsero che i granai dell’intero regno, così come quelli di tutto il mondo allora conosciuto, non avrebbero mai potuto contenere l’enorme quantità di grano che ne risultava.

Il numero totale di chicchi è infatti circa 18,5 miliardi di miliardi.Supponendo che un metro cubo contenga venti milioni di chicchi, essi corrisponderebbero a quasi mille miliardi di metri cubi.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna