Pin It

Nuovi acquisti

Comprare un'auto nuova è spesso un lusso al quale in molti sono costretti a rinunciare.

I listini sono quelli che sono ed ottenere offerte o sconti sostanziosi non è sempre così facile.

Altre volte si è invece costretti a far quadrare i conti e l'esigenza di risparmiare "qualche" euro costringe ad accontentarsi di modelli a buon mercato.

Possibili soluzioni? Le auto a "Km 0" ad esempio; un'alternativa che coinvolge circa il 5% del mercato.

Cosa sono? Per godere di prezzi agevolati, molti concessionari garantiscono alle Case automobilistiche un certo numero di veicoli venduti.

Può però accadere di non ottenere i risultati sperati ed è così che i venditori rivendono (dopo averle immatricolate) le vetture rimaste ad esempio in esposizione.

Di fatto le auto a "Km 0" sono un ibrido tra un'automobile nuova ed un'usata; si fanno pagare un po' più di quest'ultime, ma decisamente meno rispetto alle nuove.

Come "riconoscerle"

Andando a spasso per un qualsiasi concessionario non tarderemo certo ad identificarle: di fatto si tratta di un affare sia per l'acquirente che per il venditore. Il contachilometri di un'auto a "Km 0" non deve avere necessariamente essere "a secco".

"Km 0" è infatti una convenzione, ma di fatto è sufficiente che la vettura così venduta non abbia percorso oltre 100 Km.

Chi ne ha di più va considerata "usata" e di conseguenza dovrà essere ceduta ad un prezzo ancora più vantaggioso.

Pro

Le auto a "Km 0" ci consentono di portare a casa mezzi del tutto "normali"; non si tratta di veicoli difettosi, sia chiaro, ma semplicemente già immatricolati.

Il bello è che possiamo ottenere sconti davvero congrui: almeno del 20%, ma non è raro toccare e superare vantaggi di oltre il 40%. Inoltre, potremo avere l'auto in pronta consegna, solitamente con il "passaggio di proprietà" e bollo relativo al primo anno già pagati dal concessionario.

Contro

Uno è che dovremo avere una mentalità "elastica". Non potremo infatti personalizzare la nostra "nuova" vettura, al contrario "andrà presa" così come la troveremo, colore compreso ovviamente!

La garanzia sarà stata molto probabilmente "rosicchiata" dal periodo di fermo, ma ricordate che se questa fosse ormai inferiore all'anno, il concessionario avrà l'obbligo di fornici una copertura di almeno 12 mesi.

Infine, quando decideremo di sbarazzarci della nostra vettura usata godremo di una quotazione minore in quanto dal libretto di circolazione risulteranno già due proprietari (prima il venditore e poi noi).

Qualche esempio

Peccati veniali considerati i vantaggi indiscussi a cui andremo incontro.

Abbiamo infatti fatto un giro in Rete per toccare con mano i numeri di questo tipo di mercato e gli affari non mancano.

Qualche esempio? Abbiamo trovato un'Audi A6 Avant 3.0 Diesel (in listino a circa 77 mila euro) offerta a 56 mila euro, con un risparmio di ben di 21 mila euro!

Ma le "medie" o le "utilitarie" non fanno eccezione:

Mercedes Classe A 160 CDI da 25.500 a 17.800 euro (7.700 di vantaggi);

oppure compatte come Ford Fiesta 1.2 in allestimento Titanium da 17.100 a 11.700 euro (risparmio di 5.700 euro).

I consigli sono quindi sempre i soliti: avere pazienza e soprattutto verificare la veridicità dei dati e dei Km.

www.yahoo.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna