Pin It

Così potrete farvelo rimborsare

di Sergio Rame*

È iniziata la gara tra le società elettriche: sulle nuove offerte il rimborso dell'odiatissima tassa sulla tivù.

Non far pagare il canone Rai, l'odiatissima tassa di Stato sul possesso della tivù, è l'obiettivo delle compagnie di energia elettrica e gas.

Edison, Enel, Eni e le società Ascopiave hanno attivato o attiveranno a breve delle promozioni per rimborsare il balzello che Matteo Renzi ha deciso di far addebitare, a partire dal primo luglio, sulle bollette elettriche degli italiani.

Le sole compagnie che non faranno alcuna operazione per "scontare" l'imposta sono A2A, Sorgenia e Acea.

Il decreto, che "nasconde" il pagamento del canone Rai in bolletta, dovrebbe essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale entro questa settimana ed entrare in vigore il giorno successivo alla pubblicazione.

Come dimostra una puntuale indagine condotta daItaliaOggi, la maggior parte delle società ha deciso di venire incontro ai clienti già ridotti alla canna del gas per l'eccessiva pressione fiscale.

La prima a decidere di rimborsare il canone ai clienti, che avessero deciso di sottoscrivere un contratto entro l’autunno del 2016, è stataEdison. Il piano di rientro è attraverso dieci rate da 10 euro ciascuna.

A chi ha già sottoscritto o sottoscriverà le promozioni "speciale luce" e "speciale gas", Enel invece rimborserà 50 euro.

A chi le sottoscriverà entrambe, il rimborso salirà a 100 euro. La stessa somma viene "scontata" pure da Eni ai clienti che hanno scelto "sotto controllo" e sono al tempo stesso clienti extra di Sky da più di un anno.

*www.ilgiornale.it

tutti pazzi per la Civita

Commenti   

0 #1 sconto 2018-12-14 22:29
Non avevo idea che questo esistesse
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna