Pin It

Sebastiano Vincenzo Massimini, imprenditore, manager, nasce nel 1890 a Castel Frentano.

Membro di una nidiata di otto figli, a 13 anni sbarca con suo padre e i suoi fratelli a Ellis Island.

A Safe Harbor, in Pennsylvania, trasporta carbone per 75 centesimi al giorno.

Agli inizi della Prima Guerra Mondiale fa l'operaio alle dipendenze di un’azienda che opera in accumulatori per battelli.

Dopo il lavoro, frequenta corsi serali.

Fa parte di un gruppo per lo studio di turbine di nuova concezione, diventando il fulcro per la costruzione di cacciatorpediniere e sovraintende a tutte le installazioni delle turbine nelle navi della americana a Newport.

Fonda una sua azienda: “Gulf Engineering Service and Speciality Co.” portandola ai vertici delle aziende del settore elettromeccanico.

La Gulf entra anche nelle cronache mondane dell’epoca per la riparazione della “S.S. Conte Biancamano”, un transatlantico considerato un gioiello della flotta italiana, danneggiato durante una crociera presso il Canale di Panama.

Attualmente la Gulf è gestita da manager della famiglia, eredi della terza generazione.

La casa a Castel Frentano, dove è nata tutta la famiglia Massimini, è diventata una stalla.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna