Pin It

Mansueto De AmicisMansueto De Amicis, imprenditore, politico, nasce il 13 aprile 1851 ad Alfedena, e muore a Roma il 15 novembre 1924.

Figlio di un grande proprietario terriero, con possedimenti in Abruzzo e in Puglia, fin da giovanissimo si dedica all'attività di famiglia, ed in particolare al miglioramento tecnologico delle tecniche di coltivazione.

Si interessa anche alla vita politica e non ancora venticinquenne viene eletto consigliere comunale del suo paese, del quale è stato anche sindaco.

Viene eletto anche al consiglio provinciale dell'Aquila dove rimane per quarant'anni, quindici dei quali presidente.

Nel 1892 viene eletto per la prima volta deputato in rappresentanza del collegio di Sulmona, rieletto per le successive cinque legislature.

Presidente della Societ√† Pro montibus et silvis √® stato uno dei pi√Ļ appassionati sostenitori dell'istituzione del Parco Nazionale d'Abruzzo ma si √® occupato con profitto anche di risparmio e cooperazione bancaria: ha fondato nel1885 la Banca cooperativa di Alfedena e ha fatto parte del consiglio delle casse di risparmio italiane.

Ha ricoperto l'incarico di sottosegretario al Ministero delle poste e telegrafi tra il 1899 e il 1900.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna