Pin It

Nicola GualtieriNicola Gualtieri, militare, storico, nasce il 2 maggio 1866 all’Aquila, e muore a Roma il 10 aprile 1953.

Ammesso nel 1883 nella Regia Accademia e Scuola di applicazione di Artiglieria e genio, nel 1886 è sottotenente nello Stato maggiore di artiglieria e nel 1888 tenente nel 6º reggimento artiglieria pesante.

Rimasto in Italia per la scuola di guerra durante il conflitto italo-turco prende parte alla prima guerra mondiale, dapprima destinato all'intendenza della III armata, in seguito promosso colonnello, comanda la brigata Taro contro l'offensiva austro-ungarica nel settore della Val Lagarina, fermata al passo Buole.

Tornato alla III armata dopo la disfatta di Caporetto, ne dirige la ritirata dall'Isonzo al basso Adige.

Passa in seguito al comando della 47ª divisione, Armata del Grappa, dal quale guida le brigate Lombardia e Bologna nel respingere gli austriaci verso Feltre, e viene quindi nominato comandante del settore di Bolzano, dove rimane anche dopo la cessazione delle ostilità.

Negli anni seguenti, raggiunti i massimi livelli della carriera, comanda le divisioni Trento e Pola e conclude la carriera con l'incarico di capo di Stato maggiore dell'esercito.

Nominato senatore nel 1929, nella categoria degli ufficiali generali di terra e di mare, viene dichiarato decaduto dall'Alta Corte di Giustizia per le Sanzioni contro il Fascismo con sentenza del 21 gennaio 1946.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna