Pin It

Pasquale Coppa-ZuccariPasquale Coppa-Zuccari, giurista, nasce il 21 maggio 1873 a Città Sant'Angelo, e muore a Sant'Andrea a Montecchio, vicino Siena, il 25 dicembre 1927.

Figlio di Giovanni e Maria dei marchesi Cappelli, di San Demetrio ne' Vestini, fu avviato agli studi classici a Bologna e Teramo, prima di iscriversi e laurearsi cum laude in giurisprudenza presso l'Università di Roma.

Allievo e amico di giuristi del calibro di Vittorio Scialoja, di Francesco Filomusi Guelfi e di Vincenzo Simoncelli, conseguì, nel 1900, la libera docenza in diritto commerciale.

La sua carriera accademica partì dall'Università di Urbino, dove nel 1901 insegnò diritto e procedura civile, mentre nell'anno successivo (1902) fu chiamato alla cattedra di diritto civile all'Università di Siena.

Rimase nell'ateneo senese sino al 1910, prima di partire alla volta dell'Universit√† di Messina e, poco pi√Ļ tardi, all'Universit√† di Palermo.

Fra i suoi scritti particolare consenso ha ricevuto anche a livello internazionale, nell'alveo degli studi economico-giuridici, Il deposito irregolare del 1901.

Legò il suo patrimonio sia all'istituzione di borse di studio in favore di studenti abruzzesi iscritti all'Università di Siena con una media voto meritevole, sia al suo comune natio.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna