Pin It

Camillo Del Rossi, emigrante, nasce il 22 ottobre 1888 a contrada Colle della Guardia di Pescosansonesco, dal contadino Massimo (1857 – 1944) e da Santa “Santarella” Di Meo (1866 – 1948), e muore il 15 febbraio 1942.

di Geremia Mancini*

"Restituiti all'Abruzzo"

La famiglia Del Rossi: da Pescosansonesco agli Stati Uniti.

Camillo era poco più che un ragazzo quando emigrò per gli Stati Uniti e lì si prestò ad ogni tipo di duro lavoro.

Conobbe e sposò la giovanissima Maria Di Vito che gli diede ben sei figli Cinderella, Mary Alice, Frank, George A., Helen Elizabeth e John Paul.

Nel 1919 Maria morì e Camillo rimase solo con quattro bambini (Frank e Helen Elizabeth erano morti piccolissimi) da portare avanti.

Successivamente incontrò e sposò Carmela Corvini (n. 1895 - m. 1961) anche lei italo-americana, che oltre ad essere amorevole mamma per i suoi bambini gliene darà poi altri quattro Frank A., Eleanor, Charles Camillo e Alice Theresa.

Camillo non farà mancare mai nulla ai propri figli e cercherà di dare loro un futuro migliore del suo.

Quando morì il 15 febbraio del 1942 lasciò una “dinastia Del Rossi”” che dura ancora oggi.

Gli sopravvisse il fratello James (n. 1908 – m. 1993).

*****************************

Infatti suo padre George A. DelRossi era figlio del “pescolano” Camillo Del Rossi.

Anche la madre Rita M. Rosati era italo-americana.

****************************

George A. DelRossi J. era nato a Winchester (Stato della Virginia) il 19 luglio del 1947

George era poi cresciuto a Stoneham (Massachusetts)dove aveva conseguito nel 1966 la “High School”.

In seguito servì l'esercito degli Stati Uniti e fu mandato di stanza a Berlino durante il periodo della guerra del Vietnam.

Iniziò la sua carriera lavorativa con la “NE Telephone Company”, successivamente con “la VoiceWare”, la “Inc. di Wakefield” ed infine con la “TIE Communication”.

Era membro della“St Florence Church” e della “HolyName Society”.

Appassionato di “baseball” faceva parte della “Wakefield Little League”.

Fino all’ultimo fu appassionato Scout del gruppo “712 CubScouts” di Wakefield.

Dalla moglie Betsy F. Croto, quarant’anni di matrimonio, ebbe tre figli Gregorio F., Gary A. e Glenn W.

Morì il 22 gennaio 2016 a Wakefield, Contea di Middlesex, nello Stato del Massachusetts. Fu sempre orgoglioso delle sue origini abruzzesi.

*Presidente onorario “Ambasciatori della fame”

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna