Pin It

Enrico CarfagniniEnrico Carfagnini, arcivescovo, nasce il 23 marzo 1823 a Scanno, e muore ad Aversa il 12 febbraio 1904.

Nacque nella diocesi di Sulmona-Valva e gli fu imposto il nome di Nunzio, poiché nato nel giorno dell'Annunciazione.

A sette anni rimase orfano di madre; dopo aver superato le avversità del padre indossò l'abito dei frati minori francescani.

A diciannove anni perse anche il padre Liborio.

Studiò nel convento di Sant'Onofrio a Raiano e poi nel convento presso la chiesa di Sant'Antonio da Padova, sotto la guida di un padre francescano.

Nel 1846 fu ordinato sacerdote.

Nell'aprile dello stesso anno intraprese un viaggio in America del Nord, attraversando la Francia, l'Inghilterra e poi l'Atlantico.

Fu accolto dal vescovo di Harbour Grace John Dalton.

In pochi anni si dimostrò una persona con molte capacità intellettive e morali e fu grazie al suo operato che riuscì a far erigere una grande chiesa a croce latina nella sua diocesi. Tuttavia le difficoltà non furono poche in quanto il presbitero non conosceva ancora l'inglese e dovette provvedere autonomamente.

Percorse moltissimi chilometri per evangelizzare e diffondere la parola di Dio presso i pescatori del Labrador.

Nel 1869 la cattedrale da lui voluta fu ufficialmente completata, ma nello stesso anno morì il vescovo Dalton; questo spinse Carfagnini a far ritorno in Italia.

Appena ritornato papa Pio IX lo nominò vescovo di Harbour Grace.

Ritornò in America e fu consacrato dal cardinale Paul Cullen.

Nel concistoro del 1880 papa Leone XIII lo nominò pastore della diocesi gallipolina; fu costretto così ad abbandonare la diocesi americana.

Mantenne la carica di amministratore della diocesi salentina fino alla nomina del nuovo vescovo Gaetano Muller.

Nel 1898 fu promosso arcivescovo titolare di Cio, in Bitinia;

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna