Pin It

Manfredi Ranalli, Generale dei Carabinieri, nasce nel 1939 a Cellino Attanasio, e muore nel 2007.

Carriera costellata da 5 encomi solenni per rischiose operazioni di polizia giudiziaria, medaglia Mauriziana, medaglia d'oro al merito di lungo comando, la croce d'oro con stelletta per anzianità di servizio, Onorificenza di Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana, Presidente dell'ispettorato regionale dell'associazione nazionale carabinieri per l'Abruzzo, Presidente sezione provinciale U.N.U.C.I. di Pescara.

Le sue spoglie riposano in pace nel cimitero di Cellino Attanasio sulla tomba vi è incisa una bellissima frase che recita così: "ebbe tre affetti la famiglia, l'arma dei Carabinieri e Cellino Attanasio ai quali fu fedele tutta la vita"

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna