Pin It

Mario Draghi e Matteo SalviniRiaperture: ribaltati i parametri, cosa cambia già da domani

“Abbiamo deciso di riaprire gradualmente per monitorare gli effetti delle riaperture sui contagi”.

È quanto affermato da Mario Draghi durante la cabina di regia: sono bastati circa 60 minuti per mettere tutti d’accordo sul da farsi.

La prima scelta riguarda ovviamente il coprifuoco, oggetto di forti tensioni e di scontri politici nella maggioranza ormai da settimane.

Il presidente del Consiglio ha proposto di posticipare il coprifuoco alle 23 da subito, a mezzanotte dal 7 giugno e di abolirlo dal 21 giugno.

Scendono da 21 a 12 e in particolare l’incidenza dei contagi andrà a sostituire il tanto contestato indice Rt.

Tra i parametri che determineranno il colore delle restrizioni anti-Covid - vale a dire quei valori che finora hanno condizionato le zone gialle, arancioni, rosse e bianche su tutto il territorio Italiano - avranno molto più peso il tasso di ospedalizzazione e quello di saturazione delle terapie intensive.

In virtù di ciò dal primo giugno Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna saranno zona bianca, dove valgono solo le regole di comportamento e non esiste coprifuoco: dal 7 giugno lo saranno anche Abruzzo, Liguria e Veneto.

Dal 22 maggio riapriranno esercizi commerciali in mercati e centri commerciali, gallerie e parchi commerciali nelle giornate festive e prefestive.

Dal 24 maggio riapriranno le palestre, ma non le piscine al chiuso che rimarranno chiuse fino al primo luglio.

L’apertura dei parchi tematici è invece prevista il 15 giugno.

Dal primo luglio, invece, verrà riaperto quasi tutto: dalle attività di centri culturali, sociali e ricreativi alle attività di sale giochi, scommesse, bingo e casinò.

Rimarranno sospese soltanto le attività in sale da ballo, discoteche e simili, sia all’aperto che al chiuso.

Per quanto concerne la ristorazione, dal primo giugno sarà possibile consumare al tavolo anche al chiuso, così come al bar si potrà consumare al bancone dal primo giugno.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna