Pin It

Leonardo Vecchiet, medico, nasce il 2 maggio 1933 a Triste, e muore a Chieti il 9 febbraio 2007

Per vari anni è stato il medico della Nazionale di calcio dell'Italia.

Laureatosi in medicina nel 1957 all'Università di Firenze, si trasferì a Penne.

Si specializzò in varie branche della medicina, insegnando oltre alla semiologia medica e alla medicina sportiva, anche cardiologia, malattie dell'apparato respiratorio e digerente e sintomatologia del dolore.

Nel 1967 istituì il "Centro per le cefalee e il dolore cranio-facciale".

Nella prima metà degli anni ottanta fondò la "Società italiana degli specialisti in medicina dello sport" dell'Università di Chieti.

Risulta inoltre tra i fondatori dell'"Associazione internazionale per lo studio del dolore", di cui diresse la sezione italiana.

Nel frattempo, avendo sin dalla seconda metà degli anni cinquanta iniziato a collaborare con la Federazione Italiana Gioco Calcio, apre a Chieti la prima "Scuola superiore di medicina dello sport", che dirige per un ventennio.

Con la FIGC ha un rapporto continuativo dal 1958, fino al 1967 come medico delle nazionali minori; dal 1968 fino al 1990, con la selezione maggiore, con cui disputa 6 campionati mondiali, tra cui quello dell'82 in Spagna, quando divenne noto per l'utilizzazione della carnitina come ricostituente, e 4 campionati europei.

Diresse il centro medico del centro tecnico federale di Coverciano e fu membro di varie commissioni medico-sportive italiane e internazionali, in ambito UEFA e FIFA.

Grazie al professor Vecchiet che ne è stato il promotore, l'Italia è dotata di una legge molto specifica sull'idoneità all'attività sportiva agonistica (D.M. 18.02.1982) e a quella non agonistica (D.M. 03.03.1983), che prevede una certificazione medico-legale susseguente a controlli clinici e strumentali obbligatori, con cadenza annuale, atti a scoprire eventuali patologie che potrebbero aumentare il rischio di morte improvvisa o provocare danni fisici importanti nell'atleta agonista.

√ą sepolto per sua volont√† nel cimitero di Moraro, in provincia di Gorizia.

La Federazione Italiana Gioco Calcio, inoltre, bandisce ogni anno la borsa di studio "Leonardo Vecchiet" riservata esclusivamente a progetti di ricerca sulla tematica "sclerosi laterale amiotrofica e calcio".

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna