Pin It

Tommaso d'Ocre, cardinale, nasce nel 13° secolo ad Ocre, e muore a Napoli il 29 maggio 1300.

Di nobile famiglia, entrò nell'ordine dei Celestini e divenne abate di San Giovanni in Piano.

Venne creato cardinale presbitero nel concistoro del 18 settembre 1294 (l'unico tenuto da papa Celestino V nel suo breve pontificato), con il titolo di Santa Cecilia; accettò la promozione, sebbene non gradisse quell'onore.

Partecipò al successivo conclave che elesse papa Bonifacio VIII (1294), fu camerlengo di Santa Romana Chiesa e cardinale protopresbitero.

Nelle bolle pontificie promulgate fra il 21 giugno 1295 e il 27 giugno 1298 si ritrova la sua sottoscrizione.

Nel 1296 celebrò i funerali dell'ex Papa Celestino V (Pietro da Morrone).

Il 23 maggio 1300 scrisse il suo testamento e morì pochi giorni dopo.

È sepolto nella chiesa di Sant’Antonio, presso Ferentino.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna