Pin It

Giuliano Crognale, pittore, poeta, nasce il 10 luglio 1770 a Castel Frentano, e muore il 20 luglio 1862

Attivo nei manoscritti miniati e nella pittura ad olio di soggetti sacri e storici.

Suo padre era un medico.

Ha inizialmente studiato letteratura e classici in una scuola religiosa e seminario a Lanciano.

Nel 1787 si trasferì a Napoli per studiare legge.

Gravitava per studiare pittura con Raffaele Ciappa.

Nel 1790 si trasferì a Roma, dove lavorò sotto il pittore senese, Salvatore Tonci

Nel giro di un anno era tornato a Lanciano.

Durante gli anni Novanta, mostrò simpatia per gli interessi repubblicani e questo portò alla sua incarcerazione da parte delle autorità borboniche locali a Castelnuovo.

Ottenne il rilascio promettendo di scrivere un poema panegirico sui suoi rapitori.

Tuttavia, nel 1799 fu di nuovo sottoposto a proscrizione e, sotto pena di morte, fuggì in esilio a Fermo fino al 1801, quando ricevette l'amnistia.

Nei suoi ultimi anni si è dedicato alla scrittura di polemiche e poesia.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna