Pin It

Monsignor Francesco CuccareseMonsignor Francesco Cuccarese, arcivescovo cattolico, nasce l’8 marzo 1930 a Tursi, in provincia di Matera.

Viene ordinato sacerdote il 19 luglio 1953.

La sua esperienza pastorale matura nella diocesi natale di Anglona-Tursi, dapprima come parroco di Teana e San Giorgio Lucano, poi come vicario generale.

Nominato arcivescovo di Acerenza il 12 febbraio 1979, riceve l'ordinazione episcopale nella cattedrale di Tursi il 1º aprile 1979 dal cardinale Sebastiano Baggio, prefetto della Congregazione per i vescovi, coconsacranti Dino Tommasini, vescovo Assisi, e Vincenzo Franco, vescovo di Anglona-Tursi.

Fa ingresso ad Acerenza il 7 aprile 1979.

È da sempre attento al problema degli emigrati che raggiunge personalmente in Europa e nelle Americhe.

Dopo il terremoto dell'Irpinia del 23 novembre 1980 che ha colpito gran parte del sud Italia, si impegna attivamente a sollecitare la Caritas per interventi concreti.

Fonda il "Villaggio Tabor", centro destinato ad accogliere iniziative a carattere interdiocesano.

Il 6 giugno 1987 viene nominato arcivescovo ad personam di Caserta.

In questa circostanza dona al patrono di Acerenza, San Canio, una fibula in oro per il piviale recante il suo stemma episcopale con il motto: In veritate et charitate.

Il 21 aprile 1990 arriva a Pescara per essere nominato arcivescovo di Pescara-Penne.

Il 4 novembre 2005 vengono accolte le sue dimissioni per raggiunti limiti di età e diventa arcivescovo emerito di Pescara-Penne.

Successivamente viene nominato canonico del capitolo della basilica di San Pietro in Vaticano.

tutti pazzi per la Civita.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna