Pin It

Lino VenturelliLino Venturelli, professore emerito dell’Università “G.d’Annunzio”, nasce il 30 settembre 1925 a Ortona, e muore a Pescara il 3 maggio 2019. 

Precursore degli scambi internazionali Erasmus.

Coniugato con Damiana Guarascio.

Lino Venturelli, uomo di elevata cultura, convinto europeista e insigne cattedratico dalle elevate doti umane, intellettuali, uno dei padri della generazione Erasmus, originario di Ortona, si evidenzia presto un grande studioso sia al Liceo Scientifico che all’Università “La Sapienza” di Roma, dove frequenta la facoltà di Economia e Commercio; poi continua la sua formazione specializzandosi in Discipline bancarie.

Nel contempo coltiva la sua innata vocazione europeista.

Nel percorso di perfezionamento frequenta il College Universitaire d’etudes fèderalistes a Parigi, diretto dallo scrittore e filosofo Alexander Marc.

Riceve poi l’incarico per l’insegnamento di Tecnica del Commercio internazionale presso l’Università “G. d ‘Annunzio” di Chieti –Pescara.

 E’ stato anche docente di ruolo di Tecnica industriale e commerciale e di Tecnica delle ricerche di mercato: oggi Marketing

Europeista convinto, il Prof. Lino Venturelli è stato un attivista di alcune delle principali organizzazioni apartitiche e apolitiche che promuovono la creazione e lo sviluppo di una federazione europea.  

Viene nominato dirigente nazionale del Movimento Federalista europeo (M.F.E), fondato da Altiero Spinelli, oltre che del Consiglio Italiano del Movimento Europeo (C.I.M.E), del Centre International de Formation Européenne (C.I.F.E.), fondato da Alexandre Marc, nonché membro del Consiglio nazionale dell’Associazione del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (A.I.C.C.R.E), fondata da Umberto Serafini.

La vocazione europeista è stata portata avanti dal Prof. Venturelli nel proprio impegno accademico.

Tra gli incarichi ricevuti, nel corso degli anni dal senato accademico della D’Annunzio, c’è anche quello di Presidente della Commissione dell’Ateneo per i rapporti internazionali, ed in tale ruolo ha promosso le convenzioni con la Leeds Metropolitan University, l’Université de Nantes e la St. Petersburg State University of Economics and Finance.

Sempre per la “D’Annunzio” è stato coordinatore e delegato ai programmi internazionali di scambio con le università straniere, nei progetti Socrates e Leonardo.

Tra gli altri incarichi del Prof. Venturelli a livello associativo, ci sono stati quelli di segretario generale della Association Européenne des Einsegnants (AEDE) e della Association del C.I.F.E. di Parigi e dello IEHEI di Nizza; è stato anche membro del Centre Européen de la Culture di Ginevra e della Union of Europeenne Federaliste di Bruxelles

Grande studioso, uomo dalla morale integerrima, uno degli antesignani del movimento federalista europeo, ha speso la sua vita per la realizzazione del progetto europeo, che sin da giovane è stata la sua aspirazione primaria.

Riposa presso il cimitero del Verano a Roma e la sua lapide reca la scritta: “Una vita per l’Europa”.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna