Pin It

Aristotele Fioravanti.

Architetto e ingegnere.

Nasce nel 1415 a Bologna, e muore a Mosca, nel 1486 circa.

Si sanno poche cose sui primi anni del Fioravanti.

Nato a Bologna da Fioravante, ingegnere di origine pistoiese, Aristotele Fioravante era un ottimo ingegnere militare, civile e idraulico.

Fece opere importanti a Magione, Palazzo Comunale a Bologna insieme al fratello Bartolomeo.

Acquista lustro per aver spostato la Torre della Magione a Bologna: alta 24 metri, e larga, 13: la spostò con un sistema di cilindri.

Questo prodigio della meccanica avvenuto nel 1455 dinnanzi al riso, al terrore e allo stupore dei bolognesi, è narrato dalle cronache dell'epoca.

Ha costruito dei dispositivi, ponteggi, paranchi, molto innovativi che ha utilizzato per la ricostruzione delle torri appartenenti alle famiglie nobili della città.

Tra il 1458 e il 1467, ha lavorato a Firenze al servizio di Cosimo de' Medici poi a Milano prima di ritornare nella sua città natale.

A Bologna ha realizzato i progetti del Palazzo del Podestà ma l'edificio fu terminato, da Giovanni II Bentivoglio, nel periodo 1484 –1494.

Nel 1467, ha lavorato per Mattia Corvino, re d'Ungheria.Nel 1475, su invito di Ivan III, insieme a Pietro Antonio Solari e a Marco Ruffo, si reca in Russia dove intraprende a Mosca, dal 1475 al 1479, la costruzione della cattedrale dell'Assunzione, Uspensky Sobor, ugualmente conosciuta sotto il nome di Cattedrale della Dormizione, ispirandosi alla cattedrale dello stesso nome di Vladimir.

La fine della sua vita resta un enigma: secondo alcune fonti, sarebbe stato gettato in prigione da Ivan III, dopo aver chiesto di tornare in Italia e sarebbe morto in prigionia.

Secondo alte fonti, avrebbe partecipato come ingegnere militare e comandante delle artiglierie alle campagne di Novgorod (1477 – 1478), di Kazan' (1482) e di Tver'.

Fonte Wikipedia

Vedi ancheMarco Ruffo, Pietro Antonio Solari, Cremlino

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna