Pin It

Lo staff di il Primato, sulla base dei suggerimenti dei visitatori, ha proclamato

Abruzzese dell’anno, per il mese di agosto 2011,

Lucio Marcotullio

Manager, imprenditore, con la motivazione:

Con impostazione veramente innovativa, ha curato la formazione delle risorse umane, recuperando la tradizione sartoriale abruzzese ha contribuito ad accrescere la rinomanza del lavoro italiano all’estero.

Lucio Marcotullio nasce il 3 luglio 1933 a Penne.

Si è laureato In Economia e Commercio nel 1957 all’Università “la Sapienza” di Roma.

E’ Revisore ufficiale dei conti e ordinario di Economia Aziendale.

In 48 anni di attività manageriale e imprenditoriale – dalla fondazione nel 1959 della Roman Style S.p.A. – ha creato in Penne non solo uno dei più grandi centri produttivi dell’Abruzzo e del Meridione d’Italia, ma ha contribuito ad accrescere la rinomanza del lavoro italiano all’estero.

Attualmente la Brioni Roman Style ha in Penne 1500 dipendenti – dai 46 dell’inizio – e, dopo il recente processo di fusione delle varie società di retail e di produzione partecipate, dà totalmente lavoro a circa 2000 dipendenti, in una quarantina di sedi, con un fatturato globale di circa 200 milioni di euro, dei quali il 75% all’esportazione.

Nel portare avanti la sua attività ha curato, con un’impostazione veramente innovativa, in un territorio cronicamente afflitto da disoccupazione ed emigrazione, anche la formazione delle risorse umane, in un impegno continuo di elevazione globale dal proprio territorio ed attraverso un progetto originale di recupero della tradizione sartoriale abruzzese, divenuta specificità culturale di assoluto prestigio.

Tante le iniziative culturali di mobilitazione ed interscambio promosse: contatti e collaborazioni continue con università ed istituzioni, formazione continua, stages aziendali, tesi universitarie, premi letterari (Premio Penne), restauri e recuperi d’arte, master, convegni, ricerche e pubblicazioni, partecipazioni ad associazioni, ecc.

E’ riuscito a mobilitare risorse e ad attivare tutte le componenti locali a livello sociale, politico e culturale. Nel 1985 per dare continuità produttiva alla qualità Brioni ha ideato e diretto, unica al mondo, una Scuola Superiore di Sartoria capace di formare, in quattro anni a tempo pieno ed uno di stages in azienda, maestri sarti con giovani selezionati dopo la scuola dell’obbligo.

Tanto il successo di questa scuola che ora ha stipulato un contratto triennale col famoso Royal College of Art di Londra che manderà a Penne propri allievi per apprendere l’arte dell’abito fatto a mano.

Nel 1997, grazie alla sensibilità della signora Maria Vittoria Fonticoli, ha costituito e presiede la Fondazione Nazareno Fonticoli, con una magnifica sede a Penne per l’aiuto dei giovani da avviare al lavoro e la valorizzazione e tutela delle bellezze e della storia di Penne.

Nel 2000 ha costituito la Fondazione ForModa che organizza, fra l’altro e da 5 anni, un Master universitario internazionale in Economia e gestione della moda annuale per laureati.

E’ stato sindaco della Città di Penne per due mandati fino al 2001 e, prima, per sette anni presidente dell’unione Industriali della Provincia di Pescara e per quattro presidente regionale della Confindustria Abruzzese.

 Vedi anche: Chi è'Abruzzese dell'annoAlbo d'OroMenzione specialeL'Abruzzese del mese 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna