Pin It

In ricordo di Enzo Centofanti

Alle 3.30 di lunedì 22 aprile, si è spento negli Stati Uniti, all'ospedale di Filadelfia, Enzo Centofanti, per causa di arresto cardiaco.

Doveva compiere 90 anni.

Nato nel 1923 ad Ari, in provincia di Chieti, è stato molto attivo nella comunità italiana.

É stato il fondatore e primo presidente dell'Associazione Regionale Abruzzese e presidente della Federazione delle Associazioni Italiane della Pennsylvania.

É stato anche uno dei fondatori dell'Italian American Press e Radio Club e dirigente della United Soccer League of Pennsylvania.

Centofanti ha collaborato con l'on. Mirko Tremaglia per il diritto al voto degli italiani all'estero.

Nel 1964 è stato insignito della Croce di Cavaliere, nel 1969 quella di Commendatore, nel 1998 la Stella al merito del Lavoro e nel 2000 quella di Grande Ufficiale.

Prima di essere ricoverato stava aspettando quella di Cavaliere di Gran Croce della Repubblica.

La storia di Enzo inizia in Africa.

Quando gli inglesi occuparono Addis Abeba, Enzo viveva con la famiglia in Etiopia.

Rinchiusero lui ed il fratello Giuseppe in un campo di concentramento prima in Tanganika e poi nel Kenia.

Enzo si riunì con la famiglia, che era nel frattempo emigrata a Filadelfia, nel 1957, dopo la laurea in Giurisprudenza alla Sapienza.

In America, ha lavorato in una banca e, dal 1960 fino al pensionamento, all'Alitalia.

Lascia le figlie Michelle e Denise.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna