Pin It

Jenny Lind, soprano, nasce il 6 ottobre 1820 a Stoccolma, e muore a Malvern Wells, il 2 novembre 1887

Denominata l'usignolo svedese.

Esordì nel 1838, nel ruolo di Agata nel Freischutz di Carl Maria Weber.

Studiò musica a Stoccolma e nella capitale svedese esordì nel 1838, nel ruolo di Agata in Der Freischütz di Carl Maria von Weber.

Tre anni dopo si trasferì a Parigi per effettuare studi di canto con Manuel García figlio ed esibendosi all'Opéra.

Voce dolce, soave, ma robusta, con trillo saldissimo, agile, smaltata, la Lind fu per alcuni anni una delle cantanti più desiderate d'Europa nel repertorio più virtuosistico che segnava il passaggio dalla vocalità belcantistica a quella romantica di stampo grandoperistico.

Non a caso nel 1844 soggiornò a Berlino, dove cantò nell'opera di Giacomo Meyerbeer Feldlager in Schlesien, e di Meyerbeer canterà anche in Roberto il diavolo al Her Majesty's Theatre diLondra nel 1847, poco prima di esibirsi nel medesimo teatro da protagonista nella prima assoluta dei Masnadieri di Verdi il 22 luglio 1847.

Successivamente rientrò in Svezia, prima di girare l'Europa.

Dal 1849 si occupò esclusivamente di cantare ai concerti e si recò anche in America, dove tre anni dopo, a Boston, sposò Otto Goldschmidt.

Rientrò in Europa nel 1855, soggiornando dapprima in Germania e successivamente a Londra, dove seguì il Bach-Choir diretto dal marito.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna