Pin It

Claudia Mancini artista poli creativa tenace e fantasiosa

di Elisabetta Mancinelli

Claudia Mancini nasce a Pescara nel 1967, perde il suo papà all’età di 10 anni ma la sua infanzia scorre spensierata e felice con le sue 3 sorelle e sua madre.

Si sposa nel 1993 costruendo così la sua famiglia.

Claudia Mancini 002 720Diviene madre di 3 figli, di cui uno Sirio diversamente abile.

Nel 2000 con la nascita di questo bimbo, la sua vita cambia e giorno dopo giorno impara ad affrontare i suoi problemi in modo diverso.

Pian piano si crea dei suoi spazi che l ‘aiutano ad essere più serena ed a uscire dalla routine delle sue difficili giornate e dai suoi problemi.

Frequenta con questo intento un corso di fotografia, un corso di informatica e un corso di ballo di gruppo e di coppia. 

La sua passione per i lavori all’uncinetto inizia sin da piccola accanto a sua madre da cui apprende pian piano quest’arte.

Ma è nel 2014 che inizia, incoraggiata da delle amiche, a partecipare ai suoi primi mercatini, esponendo   lavori all'uncinetto, ai ferri e di cucito creando anche degli abiti per una Maison di Pescara.

Successivamente nel 2016 amplia le sue tecniche imparando a lavorare un materiale innovativo, la gomma Eva, con cui crea fiori, bomboniere e altri oggetti creativi.

Gli accessori di Claudia.

Trasformare e ideare oggetti artistici è il suo modo di rilassarsi dopo una giornata da mamma: una parola dolce che implica, soprattutto nel suo caso, grandi responsabilità.

Le piace pensare che le sue opere siano dei doni da offrire alle persone care per dimostrare loro quanto siano speciali uniche proprio come le sue creazioni. 

Spinta dal desiderio di condividere questa sua passione, dal 2018 ha iniziato ad organizzare dei corsi di uncinetto per principianti perché crede sia una forma d’arte da riscoprire e tramandare.

Dall’inizio del 2019 ha cominciato ad organizzare personalmente esposizioni in vari luoghi d’Abruzzo a cui partecipano personaggi creativi come lei che espongono varie tipologie di oggetti secondo la loro fantasia e genialità.

Dall’unione di più persone motivate da comuni interessi e predisposizioni artistiche, è nata l’idea del Coffee Crochet: un gruppo che una volta alla settimana si riunisce per dedicarsi a nobile obiettivo: i lavori di solidarietà.

Claudia con la sua passione e la sua tecnica crea delle piccole opere d’arte con una cromaticità davvero suggestiva, per questo ha ottenuto riconoscimenti da diverse Associazioni quali: Auser-UniLieta,

I colori della vita, “La combriccola creativa “e “Laboratorio fantasia”.

Attualmente collabora attivamente con l’Associazione Orizzonte una Cooperativa Sociale, attiva sul territorio pescarese dal 1988, che opera nel settore dei servizi sociali ed educativi rivolti all’infanzia ed ai minori, con l’obiettivo di offrire percorsi educativi innovativi e programmi di sostegno e recupero per i ragazzi che versano in stato di difficoltà o svantaggio sociale.

L’Associazione è stata fondata da 11 donne con elevate professionalità in campo psicologico e sociale e oggi la compagine che si è arricchita di nuove associate operanti nel settore commerciale; tra queste l’artista Claudia Mancini coordinatrice di molteplici fiere creative e solidali in vie, piazze e parchi della città.

In questi giorni è impegnata con Michela Mattoscio a Francavilla al Mare in piazza Adriatica per l’Associazione Francavilla Orizzonte

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna