Pin It

In ricordo di Gianni Masciarelli, il Comune di San Martino sulla Marrucina gli dedica una piazzetta nel corso di un Consiglio comunale straordinario in cui si adotterà il piano di valorizzazione territoriale 

Ad un anno di distanza dalla sua improvvisa morte, San Martino sulla Marrucina ricorderà domani 1 agosto, Gianni Masciarelli, imprenditore del settore vitivinicolo che aveva trasformato con la sua attività il paese alle pendici della Majella.

Alle 18.00 si terrà una seduta solenne del Consiglio comunale, in piazza Piano della Chiesa, che sarà dedicata a Gianni Masciarelli (in attesa che trascorrano i dieci anni prescritti dalla legge per l'intitolazione ufficiale): unico punto all'ordine del giorno, l'approvazione del “Piano di valorizzazione territoriale” del Comune, che è stato co-finanziato dall'amministrazione comunale e proprio da Masciarelli e che costituirà il nuovo motore dello sviluppo del territorio di San Martino sulla Marrucina, attraverso l'esaltazione delle peculiarità agricole e paesaggistiche del paese.

Alla seduta parteciperà anche il presidente della Provincia, Enrico Di Giuseppantonio.

«Gianni Masciarelli –ha spiegato il sindaco di San Martino sulla Marrucina, Settembrino Giandonato– è una figura che ha dato molto al nostro paese e che si è impegnato fino all'ultimo giorno per valorizzarne le tradizioni, il territorio, le vocazioni: a testimonianza di questo attaccamento c'è questo piano di valorizzazione territoriale, che porta molto l'impronta di Gianni che l'ha fortemente voluto, insieme alla nostra amministrazione comunale. Il suo nome sarà sempre legato alla nostra comunità che non lo dimenticherà mai».

Al termine della seduta consiliare, inizierà la due giorni di «San Martino borgo di... vino», l'annuale festa dedicata al vino e alla cucina tipica locale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna