Pin It

dal consigliere comunale Gianluca Fusilli riceviamo e pubblichiamo 

“Non è più possibile accettare, in questo agosto pescarese, il quotidiano scaricabarile ad opera dei nuovi amministratori della Città che di fronte ad ogni questione da affrontare annunciano, sempre a mezzo stampa, prima la convocazione di riunioni per discutere ed approfondire, da tenersi dopo le ferie, e poi scaricano tutte le responsabilità delle disfunzioni sulla amministrazione precedente, seguendo una prassi ormai consolidata dal centro destra anche a livello nazionale.

Oggi è il turno del Vicesindaco Fiorilli, il quale si occupa della stato di manutenzione dei parchi pubblici cittadini ed anche in questo caso non manca di “lavarsi le mani” pilatescamente per le situazioni di degrado segnalate dai cittadini e dalla stampa,  con affermazioni imprecise e generiche sulle quali è indispensabile fare chiarezza:

  1. la amministrazione di centro sinistra ha realizzato e messo in funzione, nei sei anni,  più di trenta  nuovi parchi, frequentati ogni giorno, per la stragrande maggioranza, da centinaia di cittadini;
  2. per molti di questi, in applicazione del principio di sussidiarietà, ha  affidato  la manutenzione ad associazioni di volontariato di varia tipologia che, con grande senso civico, hanno esercitato questa responsabilità rendendo alcuni di questi spazi un fiore all’occhiello della nostra Città;
  3. per gli altri ha invece mantenuto in capo agli uffici competenti la responsabilità della apertura, della chiusura e della ordinaria manutenzione, con risorse di personale  espressamente dedicate.

E’ evidente che c’è qualche situazione di degrado, certo non aiutata ma aggravata da questi ultimi sessanta giorni di “tirare a campare” amministrativo.

Il Vicesindaco, anziché proseguire nel quotidiano scaricabarile, farebbe bene ad utilizzare un paio di  giorni di lavoro per monitorare tutte  le situazioni critiche, e poi iniziare a scegliere e a decidere, anche in materia di manutenzione del verde pubblico.

Se gli può essere di aiuto, la Giunta Comunale precedente, in data 5.06.2009, con la delibera 680, ha fatto una precisa scelta di indirizzo, ampiamente motivata, sottolineando l’opportunità di affidamento ad Attiva di tutta la manutenzione del verde urbano.

Siccome anche in questo settore Pescara non si può permettere di ripartire da zero, se non si hanno come sembra idee alternative, basta dare esecuzione, con atti e procedure formali, a quella scelta di indirizzo.” 

                                                                           Gianluca Fusilli

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna