Pin It

Pasquetta sull’Adige

Ricorrenza: il lunedì dell’Angelo

Per la festa di Pasquetta ad Albaredo d'Adige viene organizzata una manifestazione lungo le sponde del fiume.

Cenni storici

Albaredo d’Adige è un comune della provincia di Verona, nel Veneto

Gli insediamenti umani in questo territorio hanno origini particolarmente antiche, che risalgono almeno a 6000 anni fa.

Agli inizi del VIII sec. d. C., Berengario I diede in dono alla contessa Gisla, il feudo di Albaredo, che rientrò a  far parte del comitatum di Vicenza.
Il centro, successivamente, fu attratto nell'orbita veronese con l'avvento delle signorie di
Ezzelino da Romano, poi degli Scaligeri e, infine, dei Veneziani, i quali operarono importanti interventi al fine di incrementare il commercio fluviale.

Lucia della Scala intervenne su un primo piccolo luogo di culto, in località Cà del Sette, con due pregevoli sculture in tufo, l'una dedicata a Santa Lucia e l'altra alla Madonna di Loreto.

Alla fine del 1400 l'abside della chiesa venne completamente affrescato con immagini di una Madonna circondata da Santi.

Nel 1640 i conti veneziani Cavanis aggiunsero un altare barocco con due pregevoli statue provvedendo anche ad un radicale restauro.

La chiesa Parrocchiale di Santa Maria, documentata fin dal XIII sec., è stata riedificata nella seconda metà del 1700 ed ampliata agli inizi del 1900.

Fra le dimore signorili, da ricordare villa Perosini ora Fontana, esemplare di struttura neoclassica con la presenza di un giardino all'italiana; villa Pellegrini, in località Motta e soprattutto la stupenda villa Serego ora Rinaldi, del VXI sec., in località Beccacivetta di Coriano Veronese, dove è presente una bellissima Madonna con Bambino del XV sec. ed un importante ciclo di affreschi del XVI sec.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna