La Madonna di Loreto e la Casa arrivata in volo da Nazaret

La festa liturgica si celebra il 10 dicembre

Il Santuario lauretano è sorto nel luogo in cui, secondo la leggenda, la dimora della Vergine Maria sarebbe stata trasportata prodigiosamente dagli Angeli nella notte tra il 9 e 10 dicembre del 1294.

Risale al IV secolo, è meta di continui pellegrinaggi e considerata la “Lourdes” italiana.

Il contributo di uno studioso locale

di Sandro Angelo Ruffini

A 20 km da Chieti, ma in territorio pescarese, prendendo la Tiburtina e poi svoltando a sinistra, si arriva a Manoppello, un paesino, d’epoca medioevale, che non raggiunge neppure i 7.500 abitanti.

Santuario di San Gabriele dell’Addolorata, ai piedi del Gran Sasso, in provincia di Teramo, è tra i più conosciuti in Italia e in Europa e uno dei quindici santuari più frequentati del mondo.

Il santuario è situato  a soli 3 chilometri dall’Autostrada A24 Roma-L’Aquila-Teramo, con uscita al casello autostradale “San Gabriele”, intitolato al santo.

Santuario di San Michele ArcangeloIl santuario di San Michele Arcangelo si trova a Monte Sant'Angelo, in provincia di Foggia. Ha la dignità di basilica minore.

Tradizionalmente era il luogo del raduno delle greggi per l'inizio della Transumanza, il 29 settembre.

L'insieme fa parte del sito seriale "Longobardi in Italia: i luoghi del potere", comprendente sette luoghi densi di testimonianze architettoniche, pittoriche e scultoree dell'arte longobarda, iscritto alla Lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel giugno 2011.

Secondo la tradizione, il santuario ha origine nel 490, anno della prima apparizione dell'arcangelo Michele sul Gargano a San Lorenzo Maiorano.

L’Abbazia di San Giovanni in Venere

LE ORIGINI REMOTE

Sull'area dell'attuale abbazia, nel comune di Fossacesia, sorgeva anticamente un tempio dedicato alla dea Venere Conciliatrice, da cui il nome San Giovanni in Venere.