Il Santuario della Madonna del Monte di Genova -situato in prossimità dell'antica Villa Imperiale- deve la sua origine a quello che la pietà cattolica ritiene un singolare prodigio avvenuto nell'anno 958.

Nel contesto delle lotte contro i saraceni per il dominio del mare, nel 954-956, Genova subì una incursione saracena e venne ferocemente saccheggiata.

Poco prima dell'invasione una fontana, nella zona del porto, aveva continuato a gettare sangue vermiglio come sangue umano per una giornata intera.

Il santuario della Madonna del Monte è un edificio sacro che si trova nella località omonima a Marciana, nell’isola d’Elba, nella provincia di Livorno, in Toscana.

È il santuario più famoso e antico dell'isola d'Elba, già attestato nel XII secolo.

Vi si venera l'immagine della Madonna Assunta, dipinta su un blocco di granito murato nella parete, la cui origine si fa risalire ai secoli XIII-XIV.

L'edificio a tre navate venne eretto in due riprese: la costruzione si estendeva dalla parete dove è murato il granito fino a metà della navata che solo nella seconda metà del Cinquecento venne ampliata.

Madonna delle lacrime

Il Santuario della Madonna delle Lacrime è stato eretto a ricordo della miracolosa lacrimazione di un'effigie in gesso raffigurante il Cuore Immacolato di Maria, posta al capezzale dei coniugi Iannuso presso la loro umile abitazione in via degli Orti,11 a Siracusa, nel 1953.

Fatima, cosa nasconde il terzo segreto?

Dov’è Fatima e perché è così importante per la Chiesa?
Fatima è il villaggio di 8mila abitanti nell’Estremadura, al centro del Portogallo, dove il 13 maggio 1917 è apparsa a tre pastorelli (Lucia, Francisco, Jacinta) una «Signora più brillante del sole» sopra un leccio dove ora sorge la Cappella delle Apparizioni. L’evento miracoloso si è ripetuto più volte in quei mesi, incluso il 13 ottobre davanti a 50mila persone. Da allora è iniziato un afflusso di pellegrini che non si è mai più arrestato (la media è di 5 milioni all’anno).

 Il Cammino di Santiago di Compostela

E’ il lungo percorso che i pellegrini fin dal Medioevo intraprendono, attraverso la Francia e la Spagna, per giungere al Santuario di Santiago di Compostela, presso cui sarebbe la tomba di Giacomo il Maggiore.

Le strade francesi e spagnole che compongono l'itinerario sono state dichiarate Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.