Stampa
Visite: 1382

Schumacher rinuncia

"Non posso sostituire Massa"

Michael non siederà sulla Ferrari per rimpiazzare il brasiliano:

"Ho fatto il possibile, ma con grande rammarico, ho visto che non funziona".

A fermarlo, problemi al collo.

A Luca Badoer la rossa di Felipe  

Chi è Luca Badoer

Nasce il 25 gennaio 1971 a Montebelluna, in provincia di Treviso,e inizia la sua carriera negli sport meccanici con il karting, diventando campione d'Italia 100cc nel 1987.

L'anno successivo, Luca conquista il titolo nella classe Super 100cc.
Passato con successo alle monoposto nel 1989 (con la Formula 3), Badoer riusce a farsi largo fino alla Formula 3000 nel 1992, dove debutta con la squadra Crypton.

L'italiano fu immediatamente uno dei più veloci e conquiste addirittura il titolo al termine dell'ultima gara della stagione, vittoria che gli apre le porte della categoria regina nel 1993.

Trova un posto accanto al suo connazionale Michele Albereto per guidare una Lola Ferrari nella squadra BMS Scuderia Italia.

Nel 1994 non può trovare meglio di un posto da collaudatore per la Minardi, che gli permette di effettuare un primo ritorno nei Gran Premi nel 1995 prima di prendere il volante di una Forti l'anno successivo.

Assunto poi dalla Scuderia Ferrari come pilota collaudatore, effettua il suo ritorno alla competizione nel 1999 con la Minardi, non ottenendo ancora il successo che ricercava.

Tra i 56 Gran Premi ai quali partecipa, Badoer ne ha mancati sei, due quando correva con una Lola Ferrari e quattro con la Forti-Ford.

Il suo migliore risultato nelle prove risale al '95 quando piazza la sua Minardi in 12° posizione sulla griglia di partenza.

In gara, ottiene il suo migliore risultato al Gran Premio di San Marino 1993, giungendo al settimo rango a bordo della sua Lola Ferrari.

Il ricordo più marcante rimane comunque il Gran Premio d'Europa 1999 quando a Luca sembra in grado di giungere quarto a bordo della sua Minardi.

Il già 'vecchio' V10 della Ford però non resiste e Luca non può trattenere le sue lacrime dopo essere stato costretto al ritiro.

Dal 2000 Luca Badoer ha condiviso il quotidiano di Michael Schumacher e del resto della Scuderia Ferrari, effettuando la maggior parte delle sessioni di prove private della squadra di Maranello.