Pin It

Umberto Caligaris, calciatore, nasce il 26 luglio 1901 a Casale Monferrato, e muore a Torino il 19 ottobre 1940, stroncato da un aneurisma mentre disputava una partita fra vecchie glorie.

Campione del Mondo con la Nazionale italiana nel 1934.

Nel ruolo di difensore, ha esordito diciottenne nel Casale, nella Prima Divisione (la massima serie prima dell'avvento della Serie A) il 12 ottobre 1919 nella partita Casale-Valenzana 3-1.

Con la maglia dei nerostellati ha disputato vari campionati ottenendo due qualificazioni alle semifinali interregionali del Nord Italia, senza mai tuttavia riuscire ad andare oltre.

Nel 1928 passa dal natio Casale alla Juventus dove conferma la celeberrima coppia di terzini con Virginio Rosetta, che già da qualche anno si forma in nazionale.

I due diventano una delle coppie più famose della storia del calcio italiano anche grazie ai 5 scudetti consecutivi vinti alla Juventus fra il 1930 e il 1935, insieme a Giampiero Combi fra i pali, con il quale formarono una difesa eccezionale.

Terminata la sua carriera internazionale nel 1934, vince ancora un campionato con la Juventus, il quinto consecutivo, lasciando sempre più spazio al giovane emergente, suo degno erede, Alfredo Foni.

Era solito giocare con un fazzoletto bianco avvolto intorno alla fronte.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna