Eccidio a Pescara della Banda Palombaro

Avvenne l’11 febbraio 1944

La banda “Palombaro”, un centinaio di uomini, in gran parte provenienti da Palombaro, si costituì a Chieti il 9 settembre 1943, subito dopo l'armistizio.

L’eccidio di Santa Cecilia

Il 30 dicembre 1943, mentre i soldati tedeschi fanno sfollare i contadini dalla contrada di Santa Cecilia, una frazione di Francavilla al Mare, verso Chieti, una ragazza che tenta di recuperare delle masserizie da nascondere in un luogo sicuro, subisce un tentativo di violenza da parte di un soldato nazista.

Di tutta risposta, il padre della ragazza aggredisce e uccide a coltellate il soldato, per poi fuggire con tutta la famiglia per timore della rappresaglia.

La fucilazione del pastore abruzzese Michele Del Greco

di Mario Setta

Nella notte tra il 21 e 22 dicembre, a Badia di Sulmona, il parroco Don Vittorio D'Orazio fu svegliato dai soldati tedeschi quando ancora era buio e accompagnato nell’abbazia-carcere, nella cella del condannato Michele Del Greco.

Massacro di Civitella. Avvenne il 5 ottobre 1861 a Civitella Casanova.

L’episodio rappresenta una delle pagine buie del Risorgimento Abruzzese e più in generale del Risorgimento Italiano.

Com’è noto tutto l’Abruzzo visse i moti e le agitazioni che condussero il popolo italico all’unità, in particolare l’area teramana dell’Abruzzo Ulteriore, di cui Civitella Casanova faceva parte.

La sopravvissuta racconta…

di Mario Setta

A Pietransieri, una frazione di Roccaraso, il 21 nel mese di novembre del 1943, alla contrada Lìmmari, si verifica un eccidio terrificante: 128 persone trucidate.