23 settembre 1943

Andarono, essi, incontro alla Libertà, e incontrarono invece la morte sul loro cammino.

I Nove Martiri Aquilani sono e saranno sempre degni di compianto e di onore.

Pescara e l'eccidio di Colle Orlando

Il 13 ottobre 1943, in seguito all’armistizio dell’8 settembre, il territorio di Fontanelle, a Pescara, come tutto il resto d’Italia, venne occupato dalle truppe tedesche che inizialmente, il 9 settembre, istituirono il quartier generale, il comando nel Palazzo dei baroni Sanità di Toppi, adiacente la chiesa parrocchiale di San Pietro Martire.

L’eccidio di Onna

A Onna, l'11 giugno 1944, si scatenò la furia tedesca.

di Giustino Parisse

In una casa, poi fatta crollare, vennero fucilate 17 persone.

Altre dieci abitazioni vennero distrutte

L'eccidio di Sella Sciarelli

Sella Ciarelli è una contrada nel comune di Rocca Santa Maria.

Il 26 settembre 1943 dopo gli scontri  cruenti avvenuti in quelle zone di montagna, "Bosco Martese", nei giorni precedenti, fra i partigiani e le truppe tedesche, tre carabinieri della locale stazione di Pascellata, nel vicino comune di Valle Castellana ed un alpino, in licenza agricola, furono fucilati dai tedeschi dopo un processo sommario.

I Martiri di Filetto

Il 7 giugno 1944 a Filetto, frazione del comune dell'Aquila, un distaccamento di una colonna di soldati tedeschi stava provvedendo a smontare una stazione radio ricetrasmittente ivi istallata precedentemente e stava caricando tutto sui camion, perché in serata era in previsione uno spostamento a nord.