Pin It

Genocidio Greco

Con l'espressione Genocidio Greco si intende l'insieme di azioni violente organizzate ed eseguite tra il 1908 e il 1923 da parte dalle autorità ottomane, il cui risultato fu lo sradicamento dei greci dalle terre rimaste sotto dominio turco.

Il genocidio contro i greci ebbe luogo gli stessi anni del genocidio di popolazione armene e del genocidio di popolazione assire dentro all'Impero ottomano.

I fatti storici del genocidio greco ebbero inizio il 1908, quando i Giovani Turchiproclamarono che "la Turchia appartiene ai turchi",

Particolare risonanza mondiale ebbe il "Disastro di Smirne" quando il 13 settembre 1922 i turchi di Kemal appiccano il fuoco al quartiere cristiano di Smirne e sterminano i greci che abitavano la città sin dalla sua fondazione; migliaia saranno i morti e più di un milione i profughi che fuggiranno alla volta di Atene.

I genocidi terminarono con l'interscambio di popolazioni stipulato nel Trattato di Losanna nel 1923 che sancì la fine della Guerra d'indipendenza turca.

Le vittime del Genocidio Greco, stimate da parte greca, durante questo periodo oscillano tra 300.000 e 1,5 - 2 milioni di persone, l'alto numero sarebbe dato sommando quelle dell'Asia Minore, di Costantinopoli, della Cappadocia e del Ponto.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna