Terremoto della Majella del 1706

Avvenne alle ore 13,00  del 3 novembre 1706

Il Terremoto della Majella del 1706 è uno dei più disastrosi terremoti dell'Italia centro-meridionale e il più disastroso, tra quelli catalogati, per la Valle Peligna.

Si è verificato 26 novembre 1461, magnitudo 6,5

Si è verificato nella valle dell'Aterno, al confine tra gli attuali territori dell'Aquila, di Poggio Picenze e di San Demetrio ne' Vestini.


Terremoto dell'Aquila del 2009Si è verificato il 6 aprile 2009 alle ore 3:32, magnitudo 6,3

Consiste in una serie di eventi sismici, iniziati all'Aquila nel dicembre 2008 e non ancora terminati, con epicentri nell'intera area della città, della conca aquilana e di parte della provincia dell'Aquila.

Le tragedie, i disastri causati dai terremoti

Il Grande terremoto - 1703.02.02

Terremoto della Marsica del 1915 - 1915.01.13

Terremoto dell'Irpinia - 1980.11.23

Il terremoto dell’Aquila del 2 febbraio 1703

« La città dell'Aquila fu, non è; le case sono unite in mucchi di pietra, li remasti edifici non caduti stanno cadenti.

Non so altro che posso dire di più per accreditare una città rovinata »

(Marco Garofalo, Marchese della Rocca, Lettera al Viceré del Regno di Napoli)