Pin It

L'incidente ferroviario di Contigliano è un disastro avvenuto il 3 ottobre 1936 sulla ferrovia Terni-Sulmona nei pressi della stazione di Contigliano, a poca distanza da Rieti.

AS L'Aquila 1933Nello scontro tra la littorina proveniente dall'Aquila ed un convoglio postale in arrivo da Terni, morirono 8 persone e tutti gli altri passeggeri rimasero gravemente feriti, compresa l'intera rosa della squadra di calcio A.S. L'Aquila.

La mattina di sabato 3 ottobre 1936, il convoglio di due littorine partita alle 7:40 dalla stazione dell'Aquila era in viaggio sulla ferrovia Terni-Sulmona in direzione Terni.

A bordo c'erano, tra gli altri, tredici giocatori, due dirigenti, l'allenatore e il massaggiatore dell'A.S. L'Aquila in viaggio verso Verona dove, il giorno successivo, si sarebbe dovuta disputare la partita contro l'A.C. Verona, gara valida per il campionato di Serie B 1936-1937.AS L'Aquila 1934
Verso le 10:00, per un errore dovuto probabilmente al capostazione di Rieti, il treno si scontrò violentemente con un convoglio postale proveniente da Terni.

Nell'impatto morirono otto passeggeri tra cui l'allenatore dei rossoblù, Attilio Buratti; il calciatore Marino Bon perse i sensi e fu in un primo momento dichiarato deceduto; in seguito venne ricoverato e riuscì a sopravvivere.

Tutti gli altri passeggeri rimasero gravemente feriti, tra cui anche i restanti componenti della rosa e la maggior parte non poté più tornare a giocare.

La tragedia risparmiò solo tre giocatori aquilani: gli squalificati Brindisi e Michetti, e il portiere Stornelli che non riuscì a svegliarsi in tempo per prendere il treno.Disastro di Contigliano
In virtù della tragedia, la Federazione Italiana Giuoco Calcio propose agli abruzzesi la salvezza d'ufficio senza dover disputare il campionato, ma il club, che all'inizio del torneo nutriva ambizioni di promozione, rifiutò.

Vennero invece accolti gli aiuti delle altre società calcistiche italiane che offrirono gratuitamente dei giocatori per comporre la rosa, tra cui Otello Trombetta e Giacomo Valentini arrivati dalla A.S. Roma.

Il 3 ottobre 2006, a 70 anni esatti dalla tragedia, si è svolta all'Aquila una piccola cerimonia di commemorazione in seguito alla quale è stata posta, nella stazione di Contigliano, una targa a ricordo di quell'incidente.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna