Pin It

Festa in onore della Madonna del Carmine

Ricorrenza il 16 e il 27 luglio

Emblema dell'antica e graziosa località di Palmoli, attestata in posizione panoramica dominante colline, mare e montagna, è il santuario della Madonna del Carmine, a circa due chilometri dal nucleo urbano, la cui origine va ricondotta al XIII secolo, mentre il contiguo convento risale al 1583.

Il complesso religioso fa da contrappunto al castello, che costituisce l'emergenza civile dell'abitato.

Il 16 luglio, festa della Madonna del Carmine, la statua viene prelevata dal santuario e portata a braccio in processione nella chiesa parrocchiale di Santa Maria delle Grazie dove si celebra la liturgia, per rimanervi fino al 27 luglio.

La sera si svolge la festa profana con musica e canti. Il 27 luglio si rinnova il momento festivo con il ritorno del simulacro della Madonna nella sua chiesa, seguita dalla tradizionale sfilata delle 'pacchianelle', donne in costume popolare abruzzese recanti doni alla Vergine che nella sera vengono venduti all'asta.

Vedi anche: Palmoli Story; Madonna del Carmine

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna